venerdì, Luglio 19, 2024
More

    Piazza del mercato di Varsavia

    Lasciati affascinare da una delle piazze più antiche d'Europa e cuore della capitale polacca: la Piazza del Mercato di Varsavia. Scopri l'architettura caratteristica, gustati pierogi ed ottima birra nei ristoranti ed innamorati della sirena a guardia della città. Una tappa fondamentale per chi visita Varsavia.

    Se stai pianificando il tuo viaggio nella bellissima Varsavia, devi assolutamente visitare la Piazza del Mercato. Essa è conosciuta anche con il nome di Piazza della Sirena; si tratta di un vero e proprio gioiello incastonato nella città vecchia.

    Edifici caratteristici fanno da cornice ad un vivace mix di ristoranti, botteghe, artisti da strada e turisti, mentre tutto orbita intorno alla vera attrazione del luogo: Sawa, la sirena della Vistola, rappresentata in una statua posta al centro della piazza.

    Di seguito, ti lascio alcune iniziative che ti permetteranno di conoscere e visitare la piazza del mercato a Varsavia e tutta la città vecchia:

    La storia della Piazza del Mercato

    La Piazza del Mercato, in polacco Rynek Starego Miasta, è il cuore pulsante del centro storico di Varsavia.

    La sua storia risale al XIII secolo, quando fu fondata, diventando in poco tempo un importante centro di scambi commerciali. Con il passare dei secoli, la piazza ha subito molte trasformazioni, senza mai perdere il suo fascino medievale.

    Durante la Seconda Guerra Mondiale, gran parte del centro storico fu distrutto, compresa la Piazza della Sirena. Tuttavia, grazie all’enorme opera di restauro effettuata negli anni ’50 e ’60 il cuore di Varsavia è ritornato a battere ancora una volta ed ancora più forte.

    Gli edifici del Rynek di Varsavia

    La piazza della sirena vede sorgere lungo buona parte del suo perimetro una serie di affascinanti edifici che riflettono vari stili architettonici. Ogni lato della piazza prende il nome da importanti membri del Parlamento polacco del XVIII secolo.

    rynek di varsavia

    Invece, i diversi palazzi sono riconoscibili da insegne, bassirilievi e sculture. Gli esempi più tipici sono la casa del Basilisco, la casa del Ragazzino Nero e la casa di Sant’Anna. Alcuni di questi palazzi sono stati adibiti a musei della città e fungono da memoria storica della capitale polacca.

    Cosa fare e cosa mangiare

    L’aspetto del luogo cambia in maniera radicale a seconda della stagione nella quale visiterai la città. Vediamo come si mettono le cose se la visiti in inverno oppure in estate.

    1. Inverno

    Durante le stagioni fredde la Piazza della Sirena diventa uno luogo magico. Al suo centro viene allestita una pista di pattinaggio, una location estremamente romantica per le coppie e divertente per un gruppo di amici. Musica natalizia e luci faranno emozionare anche la persona più dura.

    varsavia piazza del mercato

    Lungo la piazza vengono allestiti anche numerosi chioschi, dove è possibile riscaldarsi mangiando salsicce alla brace, assaggiando il vin brulè o bevendo una tazza di cioccolata calda. Per chi lo desidera, ci sono i ristoranti che ti aspettano per sederti al caldo e gustare le prelibatezze polacche.

    2. Estate

    In primavera ed estate la Piazza del Mercato diventa il posto ideale per passeggiare. Il clima mite rende più piacevole visitare uno dei numerosi musei o entrare in una delle tante botteghe.

    Queste offrono una vasta gamma di prodotti artigianali e souvenir tradizionali, dove regna regina l’ambra, una pietra preziosa molto popolare in Polonia.

    piazza mercato varsavia

    Se poi vuoi sperimentare la cucina locale, qui potrai gustare le prelibatezze polacche: i pierogi (ravioli ripieni), il borscht (zuppa di barbabietole) ed il piatto nazionale polacco, il bigos (un guazzetto di carne e cavolo).

    Ma puoi anche semplicemente sederti all’aperto e gustarti un’ottima birra, ammirando le bellezze del centro storico.

    La Sirenetta di Varsavia

    Al centro della piazza troviamo la statua della sirenetta di Varsavia, simbolo della città. Intorno alle origini della sirena ed al suo legame con Varsavia esistono diverse leggende.

    La prima racconta che una sirenetta, di nome Sawa, arrivò nel fiume Vistola nuotando dal Mar Baltico e si fermò nella città di Varsavia. Dopo essere stata fatta prigioniera da un commerciante, venne liberata da Wars, figlio di un pescatore. I due si innamorarono, e dalla loro unione nacque il nome di Varsavia.

    piazza sirena

    La seconda leggenda racconta che la syrenka di Varsavia è la sorella di quella di Copenaghen. Una volta giunta sulle rive della Vistola strinse amicizia con i pescatori del luogo, fino a promettersi mutua difesa nei secoli. Ecco perché la sirena viene mostrata spesso, se non sempre, con scudo e spada sguainata.

    Informazioni pratiche e mappa

    Per concludere, di seguito trovi delle informazioni pratiche sulla Piazza del Mercato di Varsavia e anche la sua posizione nella mappa.

    Informazioni pratiche sulla Piazza del Mercato a Varsavia

    • Superficie:
      90 x 73 m
    • Orari:
      Sempre aperta
    • Indirizzo:
      Rynek Starego Miasta, 00-272 Warszawa
    • Luoghi di interesse vicini: Palazzo reale;
      Barbacane;
      Parco della fontana.
    • Valutazione:
      4.7/5
    5/5 - (2 votes)
    Daniele
    Daniele
    Sono Daniele, napoletano a Varsavia con una bruciante passione per questa città. Come copywriter di "Polonia Da Vivere", sono qui per condurti attraverso l'incanto e l'oscurità della misteriosa terra polacca. Preparati ad esplorare luoghi infestati da leggende e a gustare il brivido di antiche tradizioni. Unisciti a me in questo viaggio tra grattacieli moderni, foreste inesplorate e fiumi di birra. Sei pronto per questa avventura?

    Latest Posts

    spot_img

    DA LEGGERE