venerdì, Luglio 19, 2024
More

    Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni: la guida per il viaggio perfetto

    Ben arrivato! Ora prendi le tue cose che usciamo: ti mostro cosa vedere a Varsavia in tre giorni! Di certo non bastano per ammirare appieno la capitale polacca, però possiamo fare un bel po' di cose e sono certo che, quando tornerai a casa, la Città Della Sirena ti sarà entrata nel cuore!

    Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni? Questo articolo è stato scritto proprio per aiutarti a risolvere tale dilemma!

    Sotto troverai tutte le istruzioni necessarie per goderti la capitale polacca, visitare i posti più belli, conoscere il suo spirito resiliente e scoprire la fantastica vita notturna, anche se il tuo soggiorno in città dura solo 72 ore.

    Per ogni luogo che troverai citato, ti fornirò l’indirizzo, così da permetterti di organizzare da solo il tuo itinerario. Inoltre, ti darò delle utili ed interessanti dritte per vivere la favolosa nightlife di Varsavia.

    Se poi sei in cerca anche di un posto dove dormire, utilizza la mappa interattiva di Booking e trova la migliore sistemazione in città:

     

    Varsavia: 3 giorni sono abbastanza?

    Varsavia copre una superfice 4 volte più grande rispetto a quella di Milano (oltre 500 km²). Inoltre, il suo territorio è disseminato di siti di interesse storico e culturale, musei, monumenti, parchi e locali.

    Da tale premessa, risulta difficile riuscire ad organizzare un viaggio soddisfacente in soli 3 giorni… Ed in effetti, un tour come si deve ne richiederebbe almeno il triplo!

    Però, se hai una guida che sa come indicarti (e se sei qui a leggere ce l’hai) anche in 3 tre giorni puoi vivere un’esperienza molto appagante, conoscendo almeno i luoghi più importanti della città e assaporando l’energia che scorre lungo le strade della bellissima capitale polacca!

    Leggi anche:

    Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni

    Perfetto! Adesso, è il momento di entrare nel vivo di questa guida e scoprire cosa vedere a Varsavia in un viaggio di tre giorni. Buona lettura!

    1. Primo giorno

    Come primo giorno nella capitale polacca, ti consiglio di visitare i posti più importanti del centro, così da fare subito amicizia con la bella Varsavia!

    Sotto ti lascio un ipotetico itinerario. Se capiti a Varsavia durante la bella stagione io ti consiglio di farlo a piedi, così da goderti appieno tutta l’energia che questa città ha da offrire!

    Palazzo della Cultura

    Il Palazzo Della Cultura (in polacco Pałac Kultury i Nauki) è senza dubbio l’edifico simbolo di Varsavia. Alto 231 metri, per anni è stato il punto più alto della capitale, adesso rimpiazzato dalla Varso Tower.

    Però, in barba a qualsiasi grattacielo, resta ancora il punto di riferimento numero 1 tanto per i polacchi quanto per chi è appena arrivato in città. Per tale motivo, è doveroso iniziare da qui il tuo tour!

    Puoi raggiungere il Palazzo tramite la Metro 1 e scendere alla fermata “Centrum” o “Świętokrzyska“.

    Una volta raggiunto, dopo le foto di rito che ti sentirai costretto a fare, puoi decidere di visitare gli interni (ci sono un teatro, un cinema ed una biblioteca) oppure goderti la vista dalla cima del palazzo, dove Varsavia si estende al contempo grigia e piena di vita!

    Il belvedere è aperto tutti i giorni ed è accessibile al pubblico dalle 10:00 alle 20:00. Il costo del biglietto d’ingresso è di circa 25 złoty polacchi (PLN) per gli adulti e 15 PLN per i bambini. Puoi acquistarlo cliccando qui.

    Per maggiori informazioni leggi: Palazzo Della Cultura e Della Scienza a Varsavia.

    Nowy Swiat

    Dopo l’edifico simbolo è tempo di sposarsi nell’arteria più importante della capitale: Nowy Swiat.

    Puoi tranquillamente arrivarci a piedi dal Palazzo della Cultura. In alternativa, ci sono altri 2 modi:

    • tramite i tram in direzione fiume dalla fermata della Metro 1 “Centrum“. La fermata del tram dove scendere è “Muzeum Narodowe 05“;
    • scendere alla stazione Metro 2 “Nowy Świat-Uniwersytet“.
    varsavia cosa vedere in 3 giorni

    Che il tuo viaggio sia in inverno o in estate, non dimenticherai la bellezza di questa strada! Infatti, durante la bella stagione è l’ideale per passeggiare tra saltimbanchi ed artisti da strada.

    Invece, d’inverno le luminarie ti faranno sentire il protagonista di una favola natalizia. Il tutto, mentre ai lati si susseguono bar, club e ristoranti etnici.

    Che sia agosto, dicembre o gennaio, percorrere Nowy Swiat fino in fondo vale da solo il viaggio a Varsavia.

    Anche perché, al suo termine che c’è uno degli scorci più belli della capitale: quello dove da una leggera pendenza, si ammira Plac Zamkowy incorniciata dal Palazzo Reale e dalla Città Vecchia.

    Io ti consiglio di arrivarci al tramonto e credimi: conserverai sempre il ricordo del gioco di luci con un pizzico di nostalgia.

    Città vecchia

    Dopo Nowy Swiat ti attende la Città Vecchia, il gioiello incastonato nel cuore della capitale. Il tragitto si divide in 3 tappe importanti.

    La prima è Castello Reale Di Varsavia (in polacco Zamek Królewski w Warszawie). Esso fu distrutto dalla follia nazista durante la guerra, per poi essere ricostruito una volta tornata la pace a memento e simbolo di un popolo calpestato, ma mai domato.

    Al suo interno oggi sono visitabili diverse mostre (i biglietti li trovi qui), essendo il castello diventato un vero e proprio museo.

    La seconda tappa è La Piazza Del Mercato. Detta anche Piazza della Sirenetta per la scultura di Sawa, la sirena della Vistola che, a spada tratta, si erge a difesa della capitale. Questo è il cuore della città vecchia.

    Il perimetro della piazza è coperto da edifici caratteristici che esprimono diversi stili architettonici e sono riconoscibili da insegne, bassirilievi e sculture.

    Chiude il tour del tuo primo giorno a Varsavia il Barbacane (in polacco Barbakan Warszawski), la struttura medievale che funge al contempo da baluardo e Porta.

    Dopo diverse ristrutturazione oggi si mostra come una struttura molto caratteristica che divide la città vecchia e quella nuova.

    Lungo le barricate laterali in pochi passi puoi allontanarti dal caos del centro e goderti la città, scattando qualche foto.

    Per maggiori informazioni leggi:

    2. Secondo giorno

    Per il secondo giorno nella capitale polacca ti consiglio di fare il giro della città a bordo del bus Hop-on Hop-off (i biglietti li trovi qui).

    Questo è un bus turistico a 2 piani (quello superiore è panoramico) che rappresenta un’ottima soluzione per conoscere Varsavia.

    Puoi approcciarti all’esperienza in 2 modi:

    • goderti il viaggio senza mai scendere, ascoltando l’audioguida in italiano;
    • scendere e risalire alle varie fermate, magari scegliendo i siti che non hai visitato il primo giorno del tuo viaggio.

    I percorsi disponibili sono 2 diversi ed entrambi partono dal già citato Palazzo della Cultura e della Scienza (Dworzec Centralny 14).

    Ecco l’itinerario completo per entrambe le linee.

    Percorso Rosso:

    • Palazzo della Cultura e della Scienza – simbolo della città;
    • Piazza del mercato Grzybowski;
    • Città Vecchia;
    • Biblioteca dell’Università di Varsavia;
    • Centro delle Scienze Copernico;
    • Stadio Nazionale – in inverno diventa una pista di pattinaggio sul ghiaccio;
    • Praga – quartiere degli artisti;
    • Parco delle fontane multimediali;
    • Muranowska – strada con monumento in memoria dei deportati;
    • POLIN – Museo della storia degli ebrei polacchi;
    • Municipio di Varsavia;
    • Centro.

    Percorso Blu:

    • Palazzo della Cultura e della Scienza – simbolo della città;
    • Museo Fabrika Norblina – complesso con mostre, pub e ristoranti etnici;
    • Museo della rivolta di Varsavia;
    • Wronia – importante arteria della città nuova;
    • Piazza Grzybowski – una delle piazze più caratteristiche della città;
    • Zachęta – Galleria nazionale;
    • Centro storico;
    • Piazza del castello;
    • Museo di Chopin;
    • Museo Nazionale;
    • Piazza Delle 3 Croci – piazza con 3 chiese, ristoranti e pub;
    • Parco reale di Lazienki;
    • Piazza della Costituzione;
    • Centro.
    cosa vedere a varsavia in tre giorni

    Il costo del biglietto parte da 23 € per gli adulti (Ticket per 1 giorno) e scende a 20 € per studenti, bambini e senior.

    Se lo desideri puoi prendere un biglietto per 48 ore per 28 € per gli adulti e 25 € per tutte le altre categorie.

    Per prenotare i tuoi biglietti devi solo cliccare qui. Se ci dovessero essere dei problemi o dovessi cambiare idea puoi cancellare la tua prenotazione fino a 24 ore prima e ricevere un rimborso completo.

    3. Terzo giorno

    Per concludere il tuo soggiorno a Varsavia puoi optare per qualcosa di più tranquillo, che vada a completare il tuo tour.

    Se arrivi nella capitale polacca nella bella stagione, puoi decidere per una passeggiata lungo le rive della Vistola (in polacco Wisła) il fiume che bagna Varsavia, dove puoi bere una birra o una bibita fresca con tutta calma.

    Puoi arrivare al fiume tramite la metro 2 scendendo alla fermata “Centrum Nauki Kopernik“, oppure optare per una passeggiata (dista 10 minuti dal Barbacane).

    In alternativa, puoi visitare uno dei tanti musei presenti nella capitale. Sono certo che troverai quello più adatto ai tuoi interessi! Per aiutarti a scegliere sotto ti lascio la lista dei migliori:

    Terza opzione, e non meno interessante, è quella di approfondire la skyline di Varsavia, una delle più belle d’Europa.

    vedere varsavia in 3 giorni

    Infatti, anche se non molti lo sanno, la capitale polacca vede sorgere ben 15 edifici che superano i 150 metri di altezza, senza contare gli altri 31 che superano i 100 metri! Un vero spettacolo, che trova il suo apice nella già citata Varso Tower, il grattacielo più alto di tutta l’Unione Europea.

    Vale la pena segnalare anche il Nyx Hotel, facente parte dello stesso complesso della Varso Tower, dove sul suo terrazzo panoramico potrai goderti un cocktail circondato da una vista bellissima.

    Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni: consigli pratici

    Chiudiamo questa guida con dei consigli pratici che renderanno il tuo soggiorno a Varsavia ancora più piacevole.

    La prima cosa che devi sapere è che nella capitale polacca i mezzi pubblici sono estremamente affidabili. Ciò vale per tram, autobus e metropolitana.

    Per orientarti al meglio scarica l’app gratuita Jakdojade, dove inserendo l’indirizzo da raggiungere ti viene spiegato:

    • quali sono i mezzi pubblici da utilizzare;
    • i tempi di attesa;
    • la durata del viaggio.

    Puoi anche decidere di caricare del credito ed acquistare i biglietti online.

    Se poi non sei tipo da mezzi pubblici, puoi viaggiare su uno dei tanti taxi o, ancora meglio, scaricare l’app di Uber o Bolt che ti permettono anche di risparmiare.

    Per quello che riguarda il cambio valuta (la Polonia non ha ancora adottato l’euro) puoi cambiare i tuoi soldi in uno dei tanti “kantor“, gli uffici di cambio presenti in città. Di certo, ti consiglio di scegliere quelli un po’ più lontani dal centro, che offrono un cambio più favorevole.

    In alternativa, puoi pagare tutto con la carta, magari utilizzando un conto multi-valuta come quello offerto da Revolut.

    Siccome anche la pancia vuole la sua parte, è bene segnalare alcuni dei migliori ristoranti in città:

    • Podwale (ulica Podwale numero 25) cucina polacca;
    • Stary dom (ul. Puławska 104/106) cucina polacca;
    • Da Gero (Żelazna 87) pizzeria, cucina italiana;
    • SpaccaNapoli (ul. Świętokrzyska 30) pizzeria e cucina napoletana.

    Ovviamente, ci sono anche tutte le catene di fastfood più famose, ideali per uno spuntino veloce.

    In ultimo, vale la pena spendere qualche parola per l’a dir poco spettacolare vita notturna di Varsavia! Infatti, tra club alla moda, locali all’aperto, discoteche e pub avrai l’imbarazzo della scelta! Per maggiori informazioni ti consiglio di leggere la nostra guida sulla movida della capitale polacca.

    5/5 - (2 votes)
    Daniele
    Daniele
    Sono Daniele, napoletano a Varsavia con una bruciante passione per questa città. Come copywriter di "Polonia Da Vivere", sono qui per condurti attraverso l'incanto e l'oscurità della misteriosa terra polacca. Preparati ad esplorare luoghi infestati da leggende e a gustare il brivido di antiche tradizioni. Unisciti a me in questo viaggio tra grattacieli moderni, foreste inesplorate e fiumi di birra. Sei pronto per questa avventura?

    Latest Posts

    spot_img

    DA LEGGERE